Shanghai

 

Shanghai, città situata sulle sponde del fiume Huangpu, è la più popolosa città della Repubblica Popolare Cinese, nonché la metropoli più popolosa del mondo. Benchè non sia la capitale ufficiale, è senza dubbio la capitale economica della Cina. Dopo aver conosciuto un notevole sviluppo nel corso degli ultimi decenni, Shanghai è oggi un grande ed importante centro economico, finanziario e commerciale. Il suo porto, il primo del paese, è uno dei più trafficati al mondo. È una delle quattro municipalità della Repubblica Popolare Cinese a godere dello status di provincia (insieme a Pechino, Tientsin e Chongqing). Shanghai, il cui nome significa, letteralmente, “sul mare”, ha un territorio caratterizzato dalla presenza di una penisola a cui si attorniano una serie di isole. Il centro storico della città è chiamato Puxi e si trova sul lato occidentale del fiume Huangpu; sulla riva orientale, invece, troviamo il centro finanziario della città: il quartiere Pudong. Il clima che la caratterizza è di tipo subtropicale umido, con due stagioni lunghe e ben distinte (inverno ed estate) a cui si accompagnano due brevi stagioni intermedie (primavera ed autunno). Grazie alla dinastia Ming, una muraglia fu eretta per la prima volta nel 1554 per proteggere la città dagli attacchi dei pirati giapponesi, mentre grazie alla dinastia Qing, Shanghai divenne uno dei più importanti porti di mare della regione.  

Shanghai è una delle città cinesi di maggior rilievo turistico: all’interno della città troviamo numerose attrazioni e luoghi interessanti da visitare per la loro bellezza ed il loro valore storico. Tra i luoghi di maggior rilievo nella Shanghai moderna spicca il Bund, il simbolo della città e tappa irrinunciabile per chi visita la città per la prima volta. È un è un viale lungo la riva sinistra del fiume Huangpu, che fronteggia il quartiere degli affari di Pudong.

Si estende dal ponte Waibajdugiao a nord fino al ponte Nanpu a sud, per una lunghezza complessiva di 1.5 Km; lungo la passeggiata i turisti possono osservare aiuole di fiori, sculture ed avere una bellissima panoramica della nuova area Pudong, mentre nel lato nord si possono ammirare maestosi palazzi realizzati in differenti stili architettonici. Nel vero e proprio cuore della città, troviamo poi il centro pedonale di Xintiandi (letteralmente “nuovi cielo e terra”), dove fann bella mostra di sè numerosi ristoranti di cucina internazionale, negozi, ecc.. Sempre nel centro storico troviamo la Piazza del Popolo, caratterizzata da immensi grattaceli, ristoranti, negozi di moda, discoteche, il bellissimo parco Renmin, il Museo di Shanghai, il Gran Teatro e molti altri punti di ritrovo.

All’interno della città troviamo poi numerosi templi dedicati a diverse religioni. A rappresentare il Taoismo vi sono: il monastero Baiyun (Monastero della Nuvola Bianca); il Tempio Daijind di Guangong, che è oggi uno dei più antichi edifici del taoismo presenti a Shanghai; il Laochenghuangmaio, tempio del patrono della città antica e, infine, il Qinciyangdian.  Tra i templi dedicati alla religione buddista vi sono invece: il Tempio del Buddha di Giada, uno dei templi buddisti più importanti della Cina (al suo interno troviamo il Padiglione del Re celeste, la Grande Sala, il Palazzo del Buddha di Giada, la Sala del Buddha disteso solo per citarne alcuni); il tempio Longhua; il tempio Jing’an ed il tempio di Zhenru. Come testimonianza della religione cristiana, infine, si possono ammirare: la Chiesa Mu’en, in passato chiesa della Santa Trinità; la chiesa Huaj’en; la Chiesa Cattolica Xujiahui, ovvero la maggiore chiesa cattolica di Shanghai, un edificio in stile gotico francese medievale, caratterizzato dalla presenza di due campanili posti uno di fronte all’altro.

La città di Shanghai offre una ricca scelta di attività ricreative, per tutte le età e le preferenze; sono infatti numerosi i karaoke, le discoteche, i centri per praticare attività sportive, le sale attrezzate per spettacoli musicali e concerti. La città vanta numerose compagnie artistiche famose, come l’Orchestra Sinfonica di Shanghai, la Compagnia di Balletto di Shanghai, le Compagnie dell’Opera Kunju.

Per quanto riguarda la cucina, quella di Shanghai è conosciuta per le pietanze a base di pesce di mare e di acqua dolce, di carne bianca e di verdure. La cucina della città è caratterizzata da gusti leggeri e da una meticolosa attenzione all’estetica dei piatti e alla loro presentazione. Sebbene vi siano anche piatti piccanti, la cui caratteristica principale rimane sempre il gusto delicato, i piatti più conosciuti sono: le uova di gamberi con cetrioli di mare, le uova di granchio fritto, i germogli di bambù.

Numerose sono le festività, tra cui spicca il Festival dei Fiori di Pesco di Nanhui, nella contea di Nanhui, dove i visitatori sono accolti nella campagna e partecipano alle tradizioni locali della vita contadina. Qui si possono ammirare i bellissimi fiori rossi di pesco insieme ai fiori gialli della colza e, nel frattempo, assaggiare numerosi gustosi piatti tipici. Importante occasione di festa è anche il Festival del Turismo di Shanghai, che si tiene una volta l’anno e rappresenta uno dei più importanti eventi per l’economia urbana: in questa occasione si tengono numerose attività tematiche, quali la festa internazionale del fuoco e della musica, la sfilata dei carri decorati, ecc.. Infine, un altro grande ed importante festival  è quello del tè, in occasione del quale viene mostrato come offrire e servire i vari tipi tè, insieme alle modalità con cui degustarlo; il tè infatti è una delle più antiche tradizioni, la cui diffusione permette l’incontro fra le persone.