New Delhi

NEW DELHI

 

New Delhi, capitale nazionale e distretto cittadino del territorio federato di Delhi, è compresa nella seconda area metropolitana più grande dell’India (13.782.976 abitanti in una stima del 2001). New Delhi fu progettata all’inizio del XX secolo da Edwin Lutyens, al quale è stata inoltre dedicata un’area della città, la Lutyens’ Delhi; egli infatti, elaborò una maestosa area amministrativa centrale destinata alle pretese imperiali britanniche, pensata quindi per meravigliare ed esprimere la potenza dello Stato centrale.  Sebbene le sia stata concessa une certa indipendenza, la città rimane comunque sotto il regime di Capi Commissari; trasformata nel 1956 in un Territorio dell’Unione e retta da un Governatore Generale.  La città di New Delhi è strutturata attorno a due viali centrali: Rajpath e Janpath. Il Rajpath si estende da Rashtrapati Bhavan all’India Gate, mentre il Janpath inizia al Connaught Circus per finire al Shantipath. Nel cuore della città si trova il Rashtrapati Bhavan, posizionato nella collina di Raisina, nel cui fianco destro troviamo il Segretariato, mentre il Parlamento si trova sul Sansad Marg,  che corre parallelo al Rajpath.

La città si trova nella parte centro-orientale del territorio di Delhi, nei pressi delle rive di un affluente del Gange, il Yamuna, e i distretti con cui confina(partendo da nord) sono: Delhi Centro, Delhi Est, Delhi Sud e Delhi Sud Ovest. New Delhi è suddivisa in tre zone: Connaught Place (uno dei più grandi centri commerciali e finanziari), Parliament Street e Chanakya Puri.

Nella vecchia Delhi, invece, importante tappa turistica è il Forte Rosso, realizzato per la volontà dell’imperatore Shan Jahan, lo stesso che progettò il Taj Mahal, così come il complesso di Qutb e la Jama Masjid, maestosa moschea che può accogliere fino a venticinquemila fedeli. Particolarmente interessante è la visita al Mausoleo di Humayun e al Raj Ghat, luogo dove nel 1948 avvenne la cremazione del Mahatma. Oggi grande e animato mercato, la Chandni Chowk (“strada dell’argento”) un tempo era invece il più grande emporio di profumi dell’Oriente. Altri mercati caratteristici sono il Chandni Chowk, Karol Bagh e il Baba Kharak-Singh Marg.

Per quanto riguarda le feste e gli eventi tipici di questa città, di particolare importanza è il mese di aprile, dove si celebra il Ramnavami: la nascita del leggendario eroe Rama; seguita dal Baisakhi, dove si festeggia la comunità sikh. A settembre si celebrano invece il Janmashtami e il Ganesh Chaturthl, mentre ad ottobre parte il Dussehra Ramlila, un festival che dura dieci giorni in cui si celebra il trionfo del bene sul male.